Categorie
Note di Lunedì

Jim Morrison, The End

[Note di lunedi n. 143] The End: la rivoluzione che bussa alle porte

I Doors sono stati una delle formazioni leggendarie del movimento psichedelico e del rock tutto. Capo carismatico ed anima della band, la parabola artistica e umana di Jim Morrison si è consumata in pochi anni, esaltanti e drammatici al tempo stesso. Analizziamo uno dei brani più noti dei Doors, intitolato The End.

Categorie
Note di Lunedì

Canzoni di viaggio

[Note di lunedi n. 142] Il tema del viaggio nel jazz e nel rock

Il viaggio è un grande tema della forma canzone, lo troviamo sia nel repertorio jazz quanto in quello rock e pop. Ci sono tanti brani che parlano di viaggi e che nel farlo raccontano un po’ anche della loro epoca.

Categorie
Note di Lunedì

Bob Marley, Them Belly Full (But We Hungry)

[Note di lunedi n. 138] Bob Marley, Them Belly Full (But We Hungry). Una canzone per capire il reggae

Per la sua storia personale e per ciò che ha saputo rappresentare, Bob Marley si pone al fianco di altre leggende del rock come Jim Morrison, John Lennon e Jimy Hendrix. Per capire meglio la musica reggae che con lui si identifica, andiamo ad analizzare Them Belly Full (But We Hungry) dal suo disco Natty Dread.

Categorie
Note di Lunedì

James Brown, Cold Sweat

Note di lunedi n. 122 – Il miracolo del Rhythm & Blues, pochi accordi e tanto ritmo

Il Rhythm & Blues è stato una sorta di reazione della musica jazz al rock, un anticorpo che si è prodotto per resistere alla popolarità del rock. Ascoltiamo qua un brano del più grande interprete del Rhythm & Blues, James Brown che canta Cold Sweat.

Categorie
Note di Lunedì

Area, Arbeit macht frei

[Note di lunedì n.89] Area, la musica al servizio della rivoluzione

Quella degli Area è musica difficile, che non ti viene incontro. Musica dissacratoria, carica di contenuti politici e di intenzioni rivoluzionarie, figlia di un epoca complicata e piena di conflitti. Non è facile ascoltare Arbeit macht frei senza pensare alla cornice in cui è stata prodotta, se ci riusciamo possiamo però apprezzare un brano jazz-rock di rara bellezza.

Categorie
Note di Lunedì

The Dark Side of the Moon, un intreccio su quattro piani narrativi

A quarant’anni dalla sua pubblicazione, Dark Side Of The Moon dei Pink Floyd mantiene intatta la sua bellezza e rimane uno dei concept albums più riusciti di tutti i tempi. Punto di arrivo insuperato nell’uso delle tecnologie musicali dell’epoca, il percorso musicale è arricchito da procedimenti raffinati, da elementi meta-testuali e da molteplici piani narrativi. Proviamo a seguirne alcuni.

Categorie
Note di Lunedì

Jimi Hendrix, Hey Joe

[Note di lunedì n.40] Jimi Hendrix, eccessi da rockstar e grande musica

La partecipazione di Jimi Hendrix al festival di Monterey del 1967 è entrata nella leggenda. Il chitarrista ha con il suo strumento un rapporto fisico, quasi carnale, suona con la chitarra dietro la nuca e persino con i denti.

Categorie
Note di Lunedì

Bob Dylan, Ballad of a Thin Man

[Note di lunedì n.23] Bob Dylan, le molte domande di Mr. Jones

La registrazione dell’album Highway 61 Revisited fu lunga e complicata, Bob Dylan volle ripetere alcune tracce moltissime volte, arrivando ad esasperare i propri musicisti. Nella musica del cantautore non ci sono passaggi strumentali difficili e la parte cantata è semplice, a tratti quasi declamata. Cosa cercava dunque Bob Dylan in queste molteplici riprese?

Categorie
Note di Lunedì

Elvis Presley, Jailhouse Rock

[Note di lunedì n.19] Elvis Presley e la nascita del rock and roll

Elvis Presley è stato il primo grande eroe del rock. Una generazione intera si è riconosciuta nel suo modo di ballare provocatorio, nel suo look appariscente, nelle sue canzoni cariche di energia e di ritmo. Elvis Presley è stato anche il primo grande fenomeno commerciale legato alla musica, la prima pop star uscita non da una lunga e faticosa carriera musicale ma dall’intuito di un impresario.