Maysa, Segredo

Note di lunedi n. 109 - Maysa, tra samba canção, bolero e bossanova

La musica brasiliana ha vissuto negli anni ‘50 un momento di creatività e fermento che hanno portato alla nascita della bossanova, delizioso mix tra musica popolare brasiliana e jazz. Maysa è stata una delle cantanti più importanti di quel periodo, ascoltiamo la sua interpretazione di Segredo, un tipico samba canção.

Continua a leggere

2

Qual è lo strumento musicale giusto per te?

Ami la musica e finalmente hai deciso di iniziare a suonare uno strumento musicale, ma ancora non hai deciso quale? Se ti stai domandando quale strumento musicale è giusto per te, questo articolo può esserti di aiuto. Ecco dunque alcuni consigli per rispondere alla domanda: qual è lo strumento musicale giusto per te?

Continua a leggere

1

Oscar Peterson, In the Wee Small Hours of the Morning

Note di lunedi n. 108 - Oscar Peterson, nelle prime ore del mattino

Oscar Peterson è stato uno dei più grandi virtuosi del piano jazz. I suoi lunghi assoli sono leggendari, così come le linee velocissime e pianisticamente perfette. Sotto le sue abili mani, la tastiera del piano diventa spesso rovente, non però nell'interpretazione di questa splendida ballad: In the Wee Small Hours of the Morning.

Continua a leggere

Joe Zawinul, In A Silent Way

Note di lunedi n. 107 - In A Silent Way, una nevicata a Vienna... dal punto di vista di Miles Davis e Joe Zawinul

Spesso i grandi musicisti hanno la capacità di circondarsi di validi collaboratori e di lasciarsi da loro contagiare ed ispirare. E' certamente il caso di Miles Davis, che scelse il brano di Joe Zawinul In A Silent Way come titolo per il suo album capolavoro del 1969.

Continua a leggere

Certi capivano il Jazz, Raffaele Montesano

Certi capivano il Jazz  è un vivace monologo nel quale il protagonista Andrea racconta la sua storia. Il testo è nato come sceneggiatura teatrale ma è diventato anche un libro. Partendo da alcuni ricordi di infanzia, Andrea ci racconta l’incontro con il suo grande amico Gaetano e come i due ragazzi affrontano insieme le prime curiosità sulla sessualità e sulla vita, ma anche il loro primo incontro con la musica. Scoprire il jazz è infatti l’ultima cosa che riescono a fare insieme, prima della tragica scomparsa di Gaetano.
Continua a leggere

Michel Petrucciani, Estate

Note di lunedi n. 106 - Estate, un pezzo italiano nel repertorio jazz

Estate è l’unico brano italiano ad essere entrato stabilmente nel repertorio degli standard jazz, al punto da essere incluso in uno dei celebri Real Books, le raccolte di spartiti dedicate alla musica jazz. Il pezzo fu scritto da Bruno Martino, gli esecutori internazionali più famosi sono stati Joao Gilberto, Chet Baker ed il pianista francese Michel Petrucciani. Andiamo ad ascoltare l’interpretazione di quest’ultimo.

Continua a leggere

Tre proposte per il secondo anno di pianoforte

Il primo anno di pianoforte è il più faticoso e difficile. Al principio sembra complicatissimo, se non impossibile, coordinare le mani e le dita per eseguire con precisione i movimenti necessari. Se abbiamo la pazienza necessaria per superare i primi ostacoli, al secondo anno di pianoforte potremo però suonare musica davvero appassionante. Queste sono le mie tre proposte per il secondo anno di pianoforte.

Continua a leggere

1 2 3 24
s2Member®
>