Categorie
Note di Lunedì

Domenico Modugno e l’ultima notte del Vecchio frack

[Note di lunedì n.147] Vecchio Frack è una canzone incisa da Domenico Modugno nel 1955. Il pezzo racconta dell’ultima passeggiata notturna di un uomo in frack, che al mattino sarà trovato morto nel fiume. Modugno raccontò di essersi ispirato ad un fatto di cronaca, il suicidio di un noto personaggio dell’alta società.

Categorie
Note di Lunedì

Dawn, la Mahavisnhu Orchestra tra jazz rock e musica indiana

[Note di lunedi n. 146] Mahavishnu Orchestra – Dawn

La Mahavishnu Orchestra di Billy Cobham e John MacLaughlin è una delle più grandi band jazz rock della storia. Il gruppo si ispira a diversi generi musicali, ma la componente più insolita è la musica tradizionale indiana, della quale il chitarrista era appassionato. Ascoltiamo e analizziamo Dawn.

Categorie
Lezioni

Musica tonale e musica modale: che differenza c’è

Qual è la differenza tra modale e tonale? Spesso analizzando gli standard jazz distinguiamo brani modali e tonali, lo stesso accade parlando di improvvisazione: esiste l’improvvisazione modale e l’improvvisazione tonale. Proviamo dunque a spiegare la differenza tra musica modale e musica tonale, facendo qualche esempio concreto.

Categorie
Note di Lunedì

Profondo rosso, come nasce una colonna sonora horror

[Note di lunedi n. 145] Profondo rosso – Goblin

Profondo rosso è un famoso film horror di Dario Argento, la colonna sonora suonata dai Goblin è forse ancora più nota. Proviamo a capire come si compone la colonna sonora ideale per un film horror.

Categorie
Note di Lunedì

Nina Simone, Feeling Good

[Note di lunedi n. 144] Feeling Good, un brano per scoprire la soul music

Feeling Good è un pezzo soul reso famoso da Nina Simone nel 1965. La canzone apparve lo stesso anno in un musical interpretato da Cy Grant, ma è stata Nina Simone a renderla popolare. La sua versione è sicuramente più riuscita ed intensa, proviamo ad analizzarla anche per capire meglio che cosa è la soul music.

Categorie
Note di Lunedì

Jim Morrison, The End

[Note di lunedi n. 143] The End: la rivoluzione che bussa alle porte

I Doors sono stati una delle formazioni leggendarie del movimento psichedelico e del rock tutto. Capo carismatico ed anima della band, la parabola artistica e umana di Jim Morrison si è consumata in pochi anni, esaltanti e drammatici al tempo stesso. Analizziamo uno dei brani più noti dei Doors, intitolato The End.

Categorie
Pianoforte

Fondamenti dello Studio del Pianoforte, recensione

Fondamenti dello Studio del Pianoforte, titolo originale Fundamentals of Piano Practice, è un libro scritto dal fisico Chuan C. Chang. Il volume è stato pubblicato all’inizio degli anni ‘90 ed ha suscitato un discreto dibattito tra gli addetti ai lavori, pianisti e insegnanti di musica. Ecco quali sono le teorie principali esposte nel volume, i suoi punti di forza e punti deboli.

Categorie
Lezioni

La modulazione in musica: cos’è, a cosa serve

La modulazione è un movimento di accordi tramite i quali un brano musicale si sposta da una tonalità all’altra. La modulazione viene impiegata molto spesso nel repertorio della musica classica, ma viene utilizzata anche nel repertorio jazz e pop.

Categorie
Note di Lunedì

Canzoni di viaggio

[Note di lunedi n. 142] Il tema del viaggio nel jazz e nel rock

Il viaggio è un grande tema della forma canzone, lo troviamo sia nel repertorio jazz quanto in quello rock e pop. Ci sono tanti brani che parlano di viaggi e che nel farlo raccontano un po’ anche della loro epoca.

Categorie
Note di Lunedì

Ritratto di Antonio Carlos Jobim, questa è la bossanova

[Note di lunedi n. 141] Choro, Samba e jazz: così nasce la Bossanova

Antonio Carlos Jobim è il musicista che con le sue canzoni ha fatto conoscere la bossanova al mondo intero. Questo affascinante genere musicale nasce sul finire degli anni ’50 dall’incontro tra la musica jazz e la musica popolare brasiliana, in particolare il samba. Proprio nella musica di Jobim, la sintesi tra queste due tradizioni raggiunge il punto più alto.