Categorie
Note di Lunedì

Profondo rosso, come nasce una colonna sonora horror

[Note di lunedi n. 145] Profondo rosso – Goblin

Profondo rosso è un famoso film horror di Dario Argento, la colonna sonora suonata dai Goblin è forse ancora più nota. Proviamo a capire come si compone la colonna sonora ideale per un film horror.

Categorie
Note di Lunedì

Impressioni di settembre, Premiata Forneria Marconi PFM

Note di lunedi n. 117 – Impressioni di settembre, il progressive rock italiano ha qualcosa da raccontare

Impressioni di settembre è uno straordinario brano della Premiata Forneria Marconi PFM, noto gruppo del rock pop italiano dagli anni ’70 in avanti. La canzone ha tutte le caratteristiche tipiche del progressive rock: testo, melodia, armonia ed arrangiamento non hanno nulla da invidiare alle celebrate band inglesi.

Categorie
Note di Lunedì

Joe Zawinul, In A Silent Way

[Note di lunedi n. 107] In A Silent Way, una nevicata a Vienna

I grandi musicisti hanno la capacità di lasciarsi ispirare e contagiare dai propri compagni. E’ certamente il caso di Miles Davis, che scelse il brano di Joe Zawinul In A Silent Way come titolo per il suo omonimo album, un capolavoro registrato nel 1969.

Categorie
Note di Lunedì

Perigeo – Azimut, tra progressive rock e free jazz

[Note di lunedì n. 101] Perigeo, Azimut. Una grande band italiana tra rock psichedelico e jazz

I Perigeo sono una band italiana che è stata attiva per breve tempo alla metà degli anni ’70. Azimut è il titolo di un brano ed anche del primo disco della formazione, un pezzo ricco di sfumature tra rock progressivo, musica psichedelica e free jazz. L’assolo di Franco d’Andrea al pianoforte rende il brano ancora più interessante e coinvolgente.

Categorie
Note di Lunedì

Area, Arbeit macht frei

[Note di lunedì n.89] Area, la musica al servizio della rivoluzione

Quella degli Area è musica difficile, che non ti viene incontro. Musica dissacratoria, carica di contenuti politici e di intenzioni rivoluzionarie, figlia di un epoca complicata e piena di conflitti. Non è facile ascoltare Arbeit macht frei senza pensare alla cornice in cui è stata prodotta, se ci riusciamo possiamo però apprezzare un brano jazz-rock di rara bellezza.

Categorie
Note di Lunedì

King Crimson, I Talk to the Wind

[Note di lunedì] n.83 I Talk to the Wind, le parole portate dal vento

I Talk to the Wind è il secondo brano dello storico album dei King Crimson In The Court Of the Crimson King, un autentico capolavoro oltre che un manifesto del progressive rock. Questo brano e l’intero disco sono un autentico enigma, molte interpretazioni sono possibili, nessuna è definitiva. Dopo l’analisi musicale del brano, troverai anche un tutorial per suonare I Talk to the Wind al pianoforte.