hey jude come fa una canzone a diventare leggendaria
2

The Beatles, Hey Jude

Note di lunedi n. 125 - Hey Jude, come fa una canzone a diventare leggendaria?

Hey Jude è una delle canzoni più famose dei Beatles, non c'è dubbio. Mi sono domandato perché, che cosa in questa canzone è tanto speciale e cosa fa diventare una canzone qualcosa di leggendario e senza tempo.

Una delle caratteristiche che accomunano le canzoni di grande successo è la semplicità, da questo punto di vista Hey Jude non fa eccezione. L'armonia è basata su tre accordi maggiori (I, IV, V grado della scala di riferimento, Fa), la melodia è interessante e facile da ricordare al tempo stesso. Ecco lo spartito della strofa.

Hey Jude - spartito parte A

Il pezzo inizia sull'accordo di tonica F, si muove poi sulla dominante C7 e torna a F (cadenza perfetta). Segue una cadenza plagale IV I (B, F) ed ancora la cadenza perfetta C7 F.

Nella parte B il pezzo modula brevemente al IV grado B e poi ritorna ancora al I con cadenza perfetta, questa volta la cadenza è composta, in quanto C7 è preceduto dal II grado Gm7.

Hey Jude - spartito parte B

Se il corpo della canzone è quindi piuttosto prevedibile, la coda è invece molto interessante, con una singolare sequenza F E B. Questa serie di accordi è diventata molto popolare nel rock, Hey Jude è stata però la prima canzone ad usarla in modo così prolungato.

Hey Jude - spartito coda cadenza doppia plagale

Il movimento Bb F è ancora una cadenza plagale, tuttavia è preceduto da E B, dove E, accordo estraneo alla tonalità del pezzo Fa maggiore, è però a sua volta IV di B. L'idea è quindi:

E♭ (IV di B♭) → B♭ (IV di F) → F

Per ricordare questa progressione, mi piace chiamarla doppia plagale, mi pare che sintetizzi bene questo doppio movimento di quarta discendente.

Al momento dell'uscita di Hey Jude, i Beatles avevano già smesso di fare concerti per dedicarsi esclusivamente alle esecuzioni in studio. Il pezzo è diventato però un classico delle esibizioni di Paul McCartney, nelle quali la coda si dilata ed il pubblico immancabilmente prende parte cantando "na na na na...".

Senza nulla togliere alla parte iniziale del pezzo, è questa coda grandiosa che rende il pezzo quello che è, un capolavoro della musica pop.

Anche il testo della canzone senza dubbio ha contribuito al successo di Hey Jude, è infatti un'incitazione a superare le difficoltà, a non lasciarsi abbattere dai momenti tristi. Un messaggio universale, che grazie alle note di Hey Jude ha saputo raggiungere ed ispirare più di una generazione.

Arrivederci al prossimo lunedì!


Note di lunedi - Rubrica di analisi musicale Jazz e Rock

Art by Valentina Veschi

Note di lunedì rubrica di analisi musicale dedicata ai grandi classici della musica jazz e rock: ogni lunedì un brano con annotazioni tecniche e curiosità. Per iniziare bene la settimana… e conoscere meglio la musica.

  • Paolo ha detto:

    Ciao Leo, ottima analisi tecnica, come tu sai fare, del capolavoro dei Beatles. Complimenti!

  • >