Categorie
Note di Lunedì

Nina Simone, Feeling Good. Un brano per scoprire la soul music

[Note di lunedi n. 144] Feeling Good è un pezzo soul reso famoso da Nina Simone nel 1965. La canzone apparve lo stesso anno in un musical interpretato da Cy Grant, ma è stata Nina Simone a renderla popolare. La sua versione è sicuramente più riuscita ed intensa, proviamo ad analizzarla anche per capire meglio…

Categorie
Note di Lunedì

Etta James, At Last. Come variare una canzone senza distruggerla

[Note di lunedi n. 140] At Last è un brano di Harry Warren composto negli anni ’40 ma portato al successo da Etta James nel 1960, anche grazie ad un arrangiamento semplice ma efficace. La cantante improvvisa buona parte della canzone, senza tuttavia arrivare a distruggerla. Analizziamo la sua interpretazione, una prova di bravura e di…

Categorie
Note di Lunedì

James Brown, Cold Sweat

Note di lunedi n. 122 – Il miracolo del Rhythm & Blues, pochi accordi e tanto ritmo Il Rhythm & Blues è stato una sorta di reazione della musica jazz al rock, un anticorpo che si è prodotto per resistere alla popolarità del rock. Ascoltiamo qua un brano del più grande interprete del Rhythm & Blues,…

Categorie
Note di Lunedì

Stevie Wonder, Where Were You When I Needed You

Stevie Wonder, anche un uomo senza occhi può essere un visionario [Note di lunedì n.92] E’ questa una celebre frase di Stevie Wonder, uno dei musicisti più creativi e innovativi della soul music e non solo. Nell’album Music Of My Mind Stevie Wonder suona tutti gli strumenti, si tratta di un “one man album” come…

Categorie
Note di Lunedì

Bobby Hebb, Sunny

[Note di lunedì n.58] Sunny, un pezzo soul per suonare jazz Sunny è una canzone di Bobby Hebb del 1966, un grande classico della soul music. Il giro armonico molto semplice ma efficace ha fatto entrare il pezzo anche nel repertorio jazz, per cui capita di suonarlo nelle jam session, soprattutto quelle di stampo jazz-rock.…

Categorie
Note di Lunedì

Ray Charles, Georgia On My Mind

[Note di lunedì n.48] Ray Charles, una grande voce del Blues Georgia on My Mind fu composta dal grande canzoniere Hoagy Carmichael nel 1930, l’interpretazione realizzata da Ray Charles nel 1960 ha però superato l’originale quanto a popolarità, il pianista-cantante l’ha infatti trasformata in uno dei suoi più grandi successi.