Categorie
Note di Lunedì

Tre volte John Coltrane, ma sempre diverso

Note di lunedi n. 124 – Tre volte John Coltrane, ma sempre diverso John Coltrane è uno dei più grandi interpreti della musica jazz e anche oltre, è uno dei più grandi musicisti del ‘900. Mi è particolarmente caro e negli articoli delle Note di Lunedì più di una volta ho scelto di analizzare e…

Categorie
Note di Lunedì

John Coltrane, Acknowledgement

Acknowledgement, il cammino spirituale di John Coltrane. [Note di lunedì n.90] Acknowledgement è il primo brano dell’album A Love Supreme, una suite in quattro movimenti nel quale John Coltrane racconta la sua conversione religiosa. Un viaggio spirituale che è anche un percorso musicale originale ed innovativo.

Categorie
Note di Lunedì

Sonny Rollins e John Coltrane, Tenor Madness

[Note di lunedì n.51] Sonny Rollins e John Coltrane, un dialogo tra giganti su Tenor Madness Tenor Madness è il più classico dei blues, quello che suonano i principianti nelle jam session. In questa esecuzione ascoltiamo uno stupefacente duetto tra Sonny Rollins e John Coltrane.

Categorie
Note di Lunedì

John Coltrane, My Favorite Things

[Note di lunedì n.47] John Coltrane e i cari vecchi standards Diciotto mesi dopo aver partecipato alla registrazione del celebre album Kind Of Blue, John Coltrane incide My Favorite Things e prosegue nella direzione di quel primo viaggio capitanato da Miles Davis: il jazz modale. A differenza di Davis, John Coltrane non compone brani originali…

Categorie
Note di Lunedì

Miles Davis sextet, Someday My Prince Will Come

[Note di lunedì, n.39] Someday My Prince Will Come, da Biancaneve al Jazz Molti brani del repertorio jazz derivano dal musical e film, non fanno eccezione i cartoni animati. Someday My Prince Will Come è la canzone che Biancaneve canta, nel 1937, ad un pubblico formato da nani e animali del bosco.

Categorie
Note di Lunedì

Miles Davis, You’re My Everything

[Note di lunedì n.22] You’re My Everything. Una ballad jazz dal punto di vista di Miles Davis Miles Davis è stato il più visionario e fecondo band leader che la musica jazz abbia saputo produrre. Musicista impossibile da classificare, dall’esordio come bopper al fianco di Charlie Parker ha cambiato stile ripetutamente sempre con risultati eccezionali,…