Categorie
Parliamo di Musica

Billie Holiday, la signora canta il blues

L’autobiografia di Billie Holiday La signora canta il blues, curata dal giornalista William Dufty

L’autobiografia di Billie Holiday La signora canta il blues è un libro deludente, pieno di inesattezze e teso a consolidare un mito, quello della donna maltrattata ed infelice, che ha molto danneggiato la cantante, imprigionandola in uno stereotipo grossolano e sminuendone l’autentico valore artistico. Il racconto è lacunoso e pieno di luoghi comuni, inattendibile dal punto di vista biografico e del tutto disinteressato all’artista Billie Holiday.

Categorie
Note di Lunedì

Teddy Wilson, Pennies From Heaven

Note di lunedì #13 Teddy Wilson, un accompagnatore ideale

Teddy Wilson era un virtuoso del pianoforte ma raramente faceva sfoggio dei suoi mezzi tecnici, suonava sempre in modo essenziale ed elegante. Lo ascoltiamo al fianco di Billie Holiday in una graziosa canzone dal titolo Pennies From Heaven.

Categorie
Note di Lunedì

Billie Holiday e Lester Young, Without Your Love

Note di lunedì #5 Billie Holiday e Lester Young, un’amicizia autentica

Billie Holiday ha avuto un’esistenza travagliata e piena di sofferenza, molti uomini si arricchirono sfruttandola, per poi voltarle le spalle nei momenti di maggiore difficoltà. Tra i pochi amici autentici si annovera Lester Young al quale si deve il soprannome “Lady Day”. La cantante ricambiò coniando per l’amico il nomignolo “Prez”, che indicava Lester come il “Presidente” di tutti i sassofonisti tenore.