Categorie
Note di Lunedì

Pete Johnson , Roll ‘Em Pete

Aiutami a diffondere l'amore per la musica

[Note di lunedì n.79] Pete Johnson & Joe Turner, semplicemente il Blues

Pete Johnson è stato uno dei più grandi pianisti boogie-woogie, Roll ‘Em Pete era uno dei suoi pezzi favoriti. In questa registrazione è accompagnato dal cantante Joe Turner, un altro specialista del blues. I due musicisti forniscono un interpretazione eccezionale, un duetto che sintetizza tutte le qualità di questa musica.

Il pezzo ha la classica forma strofica di 12 misure che caratterizza quasi tutto il blues, il primo giro introduttivo è suonato dal pianoforte. La seconda strofa vede l’ingresso di Joe Turner che canta il breve testo della canzone. Il tema è quello amoroso, pur nella sua semplicità la canzone ha quell’asprezza e quel senso tragico della vita che spesso caratterizzano il blues, e che sono sintetizzati nel verso:

Well, you’re so beautiful, you’ve got to die someday, All I want’s a little loving, just before you pass away

(Ebbene, sei così graziosa ma un giorno dovrai morire, tutto ciò che chiedo è un po’ d’amore, prima che tu muoia)

Joe Turner canta con voce ferma e forte, in modo grave e disadorno. Nel duetto con il pianoforte lo strumento solista non è la voce ma il piano, Pete Johnson improvvisa abbellimenti e frasi blues per tutta la canzone. Queste frasi improvvisate poggiano sull’accompagnamento della mano sinistra, che non si interrompe neanche per un momento.

Roll ‘Em Pete, l’accompagnamento della mano sinistra

accompagnamento piano blues della mano sinistra
L’accompagnamento blues della mano sinistra

Questo accompagnamento fornisce un supporto sia ritmico che armonico, comprende tutte le note dell’accordo e lascia alla mano destra la libertà di suonare praticamente qualunque cosa. Questo stilema è tipico del piano boogie woogie ma la sua apparente semplicità non deve trarre in inganno: suonare questa figura per alcuni minuti e senza sosta è un’impresa proibitiva per qualunque pianista. Infatti questa figura implica un lavoro assai faticoso per le dita più deboli ed eseguirla per alcuni minuti richiede una tecnica eccezionale.

Pare che Pete Johnson, consapevole della sua abilità e della spettacolarità del suo pianismo, fosse solito prolungare a oltranza l’esecuzione di Roll’Em Pete, recitando versi di altre canzoni o improvvisandone di nuovi sul momento.

Oltre che un grande maestro del pianoforte, Pete Johnson è considerato anche uno dei padri del Rock’n’Roll, musica che cominciò a diffondersi solo molti anni dopo questa registrazione.

 Arrivederci al prossimo lunedì!

Note-di-lunedi-Rubrica-di-analisi-musicale-Jazz-e-Rock
Art by Valentina Veschi

Note di lunedì rubrica di analisi musicale dedicata ai grandi classici della musica jazz e rock: ogni lunedì un brano con annotazioni tecniche e curiosità. Per iniziare bene la settimana… e conoscere meglio la musica.

Ti può interessare

  • Wynton Kelly è un grande accompagnatore e specialista del blues, che ha suonato anche con Miles Davis. Analizziamo No Blues con Wes Montgomery
    Wynton-Kelly-Blues-Wes-Montgomery
  • Jelly Roll Morton era un musicista meticoloso e fantasioso, nei suoi brani dimostra un grande senso della forma, come in Hyena Stomp.
    Jelly-Roll-Morton-e-la-New-Orleans-Jazz-Band
  • Elvis Presley è stato il primo grande eroe del rock. Una generazione intera si è riconosciuta nel suo modo di ballare e nel look trasgressivo
    Elvis-Presley-