Categorie
Note di Lunedì

Jaco Pastorius, Kuru-Speak Like a Child

Aiutami a diffondere l'amore per la musica

Note di lunedì n.63 Jaco Pastorius, il basso elettrico è protagonista

Jaco Pastorius con il suo basso elettrico fretless suonava irresistibili linee di basso ma anche accordi e suoni armonici, trasformando il basso in strumento solista. Al suo primo album partecipò anche Herbie Hancock, che portò il suo Speak Like a Child. Un brano in cui accadono molte cose…

Il pezzo si apre con un lungo pedale composto da Jaco Pastorius ed intitolato Kuru, nel quale possiamo apprezzare l’incisiva linea di basso. Su questo riff del basso si sviluppano gli assoli di Herbie Hancock al piano (0’22”) e di Don Alias alle congas (1’31”), la nostra attenzione è però rapita dalla linea del basso, che ha un suono rotondo ed un potente groove.

Kuru, trascrizione della linea di basso

La linea di basso suonata da Jaco Pastorius su Kuru
La linea di basso suonata da Jaco Pastorius su Kuru

Molto interessante anche la figura suonata dagli archi che si può ascoltare ripetutamente durante tutto il brano. La frase è composta da una scala pentatonica ascendente ripetuta per sei volte in diverse posizioni, le frasi di cinque note sovrapposte al tempo di 4/4 creano un interessante effetto di poliritmia.

Una frase poliritmica costruita sulla scala pentatonica
Una frase poliritmica costruita sulla scala pentatonica

Dopo la lunga parte iniziale modale costituita da Kuru, possiamo ascoltare le raffinate armonie di Speak Like a Child (2’18”). Jaco Pastorius accompagna lo svolgersi del brano con una figura di bossanova, tuttavia molto spesso esegue dei meravigliosi glissando e suona frasi sempre cantabili.

Nelle sue mani il basso è sempre protagonista, a volte è quasi difficile ascoltare il resto della band perché il basso è troppo attraente e richiama costantemente l’attenzione su di sé, anche nelle parti orchestrali il basso riesce a tener testa all’intera sezione di archi.

Ancora più del bel suono e della straordinaria abilità, ciò che impressiona di Jaco Pastorius è la personalità, il suo basso elettrico è sempre al centro della scena con energia ed eleganza allo stesso tempo.

Malgrado la breve carriera e la scomparsa prematura, Jaco Pastorius si è imposto come un nuovo punto di riferimento nella storia del suo strumento, dimostrando tra l’altro come il basso elettrico potesse avere un ruolo importante non solo nel rock, ma anche nel jazz, territorio tradizionalmente occupato dal contrabbasso.

Arrivederci al prossimo lunedì

Note-di-lunedi-Rubrica-di-analisi-musicale-Jazz-e-Rock
Art by Valentina Veschi

Note di lunedì rubrica di analisi musicale dedicata ai grandi classici della musica jazz e rock: ogni lunedì un brano con annotazioni tecniche e curiosità. Per iniziare bene la settimana… e conoscere meglio la musica.

Ti può interessare

  • Maiden Voyage è un album che trae ispirazione dal mare, soggetto inusuale per la musica jazz che raramente parla di temi naturalistici
    Herbie-Hancock-Maiden-Voyage-CD-cover
  • Brano soul anni '60, Sunny è diventato un pezzo jazz grazie a George Benson. Analizziamo Il giro armonoico, perfetto per improvvisare.
    Bobby-Hebb-Sunny
  • Ntsikana's Bell è un brano africano nel quale sentiamo le sonorità originarie del blues e del jazz, partendo dalla scala pentatonica
    Ntsikanas-Bell-Dollar-Brand
  • Buongiorno, complimenti per la tua attività, visto che sei un ottimo jazzista e didatta ne approfitto per saperne di più su una cosa: da sempre leggo che il jazz ha un legame specifico con i ritmi africani, ho letto su wiki ma non mi ha molto soddisfatto, puoi essere tu più preciso? Grazie.