Ella Fitzgerald, A Tisket a Tasket - leoravera.it
ella fitzgerald

Ella Fitzgerald, A Tisket a Tasket

Note di lunedì #14 Ella Fitzgerald, oggetti smarriti

Ella Fitzgerald è una delle più importanti cantanti di jazz, i suoi Songbooks sono opera monumentale ed indispensabile, le sue improvvisazioni vocali modello insostituibile per qualunque aspirante cantante. Malgrado ciò, tutto iniziò con un cestino giallo che le accadde di smarrire nel 1938.

Ella Fitzgerald - A-Tisket, A-Tasket

A Tisket, a Tasket è ricavata da una nota filastrocca, trasformata da Ella e dall'orchestra di Chick Webb in uno spiritoso gioco musicale. I numeri di cabaret erano parte integrante degli show di qualunque orchestra swing, questo non basta però a spiegare il successo strepitoso di questo brano, le interpretazioni di Ella  Fitzgerald esprimono infatti una gioia di cantare e di vivere che sono contagiose ed entusiasmanti. La cantante sa imprimere anche alla ballad più malinconica un sorriso benevolo ed ottimista. Per questo il suo approccio alla musica è del tutto diverso rispetto alla sua quasi coetanea Billie Holiday.

Sebbene questa canzone sia un ingenuo pretesto e certamente nessuno si aspettasse tale successo di pubblico, il gioco è condotto con cura: osserviamo la trasposizione del tema in modo minore (minuto 1'21'') ed il paradossale gioco di domande e risposte tra la cantante ed i musicisti d'orchestra, come se questi volessero aiutarla a ritrovare il suo prezioso cestino (minuto 2'18''). Oltre ai già citati Songbooks, dedicati ai più importanti autori della canzone americana, tra le sue interpretazioni più memorabili spiccano i duetti con Louis Armstrong.

Nei lunghi anni della sua carriera Ella cantò spesso A Tisket, a Tasket. Molte volte le accadeva di citarne qualche frase anche durate le sue improvvisazioni in altre canzoni. Malgrado ciò, il cestino giallo non fu mai ritrovato...

Arrivederci al prossimo lunedì!

Rubrica di analisi musicale

art by Valentina Veschi

Note di lunedì rubrica di analisi musicale dedicata ai grandi classici della musica jazz: ogni lunedì un brano con annotazioni tecniche e curiosità. Per iniziare bene la settimana... e conoscere meglio la musica.

>