Categorie
Note di Lunedì

Dorival Caymmi, O Mar

Aiutami a diffondere l'amore per la musica

[Note di lunedì n.71 Dorival Caymmi, il poeta del mare

Molta della musica di Dorival Caymmi è dedicata alla sua terra, Bahia, ed al mare in particolare. Il cantautore nel 1959 ha inciso Caymmi e Seu Violão, un disco realizzato per intero accompagnandosi con la sola chitarra, dal quale ascoltiamo il brano O Mar.

L’album racconta la vita dei pescatori con liriche essenziali e suggestive. I gesti semplici e ripetuti della pesca racchiudono tutta la storia dell’uomo e della sua lotta per la sopravvivenza. Dorival Caymmi canta la zattera del pescatore, le reti, le piante di cocco.

Parla al vento che spinge le vele e al pesce curimã, che cerca di sfuggire la cattura dalla quale dipende il sostentamento dei pescatori. Un tema ricorrente è quello della partenza senza ritorno, una possibilità con la quale chi vive di pesca ha a che fare tutti i giorni.

O mar si apre con una delicata introduzione strumentale ed una prima frase cantata eseguita per tre volte liberamente, senza tempo.

O Mar, introduzione libera

O Mar, introduzione libera
L’inizio del brano è eseguito senza tempo

Terminata l’introduzione la chitarra prende un ritmo di bajao, tipico della regione originaria di Dorival Caymmi.

Un classico esempio del ritmo di baiao
Un classico esempio del ritmo di baiao

La seconda parte del brano è eseguita a tempo, la melodia si adatta alla lunghezza delle frasi nel testo poetico. Di conseguenza ciascuna frase ha una durata diversa, vediamo ad esempio come la seconda sia più lunga della prima.

O Mar, prima frase

O Mar, prima frase
La prima frase ha una durata di sette misure

O Mar, seconda frase

O Mar, seconda frase
La seconda frase ha una durata di nove misure

O mar racconta di Pedro che esce a pesca ogni sera e ritorna all’alba. Questa volta però il mare, bellissimo e crudele, consegna solo il suo corpo senza vita. C’è una gravità, una profondità e una saggezza antica nella voce di Dorival Caymmi, che racconta la pazienza ottimista e semplice del suo popolo, legato al mare non solo dal bisogno ma anche da un amore senza fine.

Il pescatore di Dorival è infatti combattuto tra due amori: uno in terra ed uno in mare, e poco importa che l’amore “a terra”, la moglie o compagna, sia spesso destinata a non veder tornare il proprio amato.

Oltre che uno dei padri della bossanova e della musica brasiliana moderna, Caymmi è un poeta sublime, il cui messaggio è universale. Chi non è rimasto affascinato e senza parole, di fronte al mare che si rompe sulla spiaggia?

O mar quando quebra na praia
É bonito, é bonito

Arrivederci al prossimo lunedì!

Note-di-lunedi-Rubrica-di-analisi-musicale-Jazz-e-Rock
Art by Valentina Veschi

Note di lunedì rubrica di analisi musicale dedicata ai grandi classici della musica jazz e rock: ogni lunedì un brano con annotazioni tecniche e curiosità. Per iniziare bene la settimana… e conoscere meglio la musica.

Ti può interessare

  • ….Bello…. la contrapposizione tra l’inizio largo rende l’entrata del ritmo quasi commovente nella sua semplicità… grazie anche questo autore non lo conoscevo