Categorie
Note di Lunedì

Tea For Two, Art Tatum l’insuperabile virtuoso

English flag
Read in English

[Note di lunedì n.7] Molti sono stati i pianisti virtuosi nella storia del jazz, Art Tatum rappresenta tuttavia un caso unico ed ineguagliato. Art Tatum dominava tanto il repertorio pianistico classico, da Chopin e Listz fino a Ravel, quanto i maestri dello stride piano come Fats Waller, James P. Johnson e Jelly Roll Morton. Ascoltiamo la sua interpretazione di Tea For Two.

Il suo virtuosismo strabiliante si esalta nella velocità delle sue cascate di note, tipicamente discendenti come spesso accade nel jazz e nel blues, laddove la musica europea tende invece a concepire la melodia in modo prevalentemente ascendente.

Ma per comprendere pienamente il talento e l’abilità di Art Tatum bisogna ascoltare i passaggi ad accordi che spesso accompagnano a centro tastiera le volate della mano destra. Ascoltiamo qua il suo classico Tea for Two, in una delle sue prime registrazioni. Art Tatum amava i brani armonicamente complessi, e questo era uno dei suoi preferiti, forse per via delle frequenti modulazioni.

Si noti in particolare dal minuto 1’53” in avanti la serie di accordi suonati dalla mano sinistra che crea una linea originale impeccabile per pulizia e dinamica. Oltre alla tecnica prodigiosa, è notevole anche l’originalità delle sue ardite riamonizzazioni, che furono di grande ispirazione a musicisti come Coleman Hawkins e Charlie Parker.

Le registrazioni che Art Tatum ha lasciato sono sempre, senza eccezioni, documenti di una tecnica eccezionale. Numerosi testimoni dell’epoca hanno però raccontato come le sue esecuzioni dal vivo fossero ancor più sorprendenti, specialmente quelle mai registrate, in occasione di qualche festa privata e riservate a pochi fortunatissimi spettatori.

Arrivederci al prossimo lunedì!

Questo brano fa parte della lista Come imparare 100 standard jazz

Vuoi ricevere le mie lezioni di musica via email?

Lezioni di armonia, teoria musicale, analisi musicale e spartiti.

Aiutami a diffondere l'amore per la musica

Leggi anche...

>