Categorie
Note di Lunedì

Art Pepper, Lost Life

Aiutami a diffondere l'amore per la musica

[Note di lunedì n.95] Lost Life, un brano di Art Pepper dal sapore ispanico

Una volta un esperto musicista mi ha consigliato: “se mentre improvvisi ti viene in mente una frase che hai già usato, non suonarla. Piuttosto fai una pausa, e pensa a qualcosa di diverso.” E’ questa una posizione assai radicale ed estrema per un jazzista, tuttavia c’è un sassofonista che a volte sembra ragionare proprio in questo modo: Art Pepper. Il suo brano Lost Life ne fornisce un ottimo esempio.

Il fraseggio di Art Pepper è fatto di frasi brevi e taglienti, mai prevedibili. E’ praticamente impossibile sentirgli suonare le lunghe frasi di semicrome eseguite dalla maggior parte dei sassofonisti bebop.

Lost Life è altrettanto originale: una ballad breve ma sorprendente. Nell’introduzione e nella prima parte osserviamo i due accordi D e E♭, che creano una sonorità dal sapore ispanico.

Lost Life - Art Pepper, prima parte

La seconda parte modula alla tonalità di Fa Maggiore, con una progressione più tipicamente jazzistica: la discesa dal VI grado (Dm) al IV grado (B♭), per concludere poi con un tipico III VI II V (Am7 D7 Gm7 C7).

Lost Life - Art Pepper, seconda parte
La seconda parte di Lost Life impiega accordi più tipicamente jazzistici

Lost Life è un brano suggestivo ed originale, la musica di Art Pepper riesce ad essere malinconica e carica di energia, allo stesso tempo. Proprio come i temporali di settembre, che portano con sé un po’ di nostalgia dell’estate quasi conclusa.

Arrivederci al prossimo lunedì!

Art Pepper Lost Life – sheet music (spartito completo tema e sigle degli accordi)

scarica lo spartito completo del brano

Note-di-lunedi-Rubrica-di-analisi-musicale-Jazz-e-Rock
Art by Valentina Veschi

Note di lunedì rubrica di analisi musicale dedicata ai grandi classici della musica jazz e rock: ogni lunedì un brano con annotazioni tecniche e curiosità. Per iniziare bene la settimana… e conoscere meglio la musica.

Ti può interessare

  • Sweet Georgia Brown è un caso isolato nel repertorio jazz: non sono molti gli standard jazz che hanno un solo accordo ogni quattro misure
    Sidney-Bechet-Sweet-Georgia-Brown
  • I Remember Clifford è una ballad struggente e bellissima scritta da Benny Golson in memoria di Clifford Brown, scomparso in un incidente.
    Benny-Golson-I-Remember-Clifford
  • Storica voce dell'orchestra di Duke Ellington, Ben Webster iniziò imitando Coleman Hawkins, sviluppando poi un linguaggio più personale
    Ben-Webster
  • Grazie per aver postato questo pezzo! E’ un autore che non conoscevo, mi è piaciuta molta la malinconia che traspare dal tema, lo studierò.